09 Lug

“Ho saputo che…” Cosa fare in caso di violenza

Ti è capitato di essere preoccupato/a per l’atteggiamento o i comportamenti di un tuo familiare, amico o conoscente verso la sua partner o ex partner, perché riconosci che sono degli atteggiamenti o dei comportamenti violenti? Oppure ti è capitato di essere preoccupato/a dei suoi comportamenti verso i figli o le figlie, di aver temuto  per la sua/loro incolumità?

Se un uomo ti racconta di aver avuto atteggiamenti o comportamenti violenti contro la sua partner o ex partner o contro i suoi figli/e, ascoltalo con la massima serietà, senza banalizzare o sminuire i fatti avvenuti.

Se si tratta di un amico o di una persona che conosci puoi aiutarlo a riflettere su quello che sta facendo. Puoi aiutarlo ad assumersi la responsabilità dei suoi atteggiamenti o comportamenti, senza dare la colpa alla partner o ad altre persone o a qualcos’altro, come droghe, alcool o l’infanzia difficile. Puoi incoraggiarlo a chiedere aiuto invitandolo a contattare il Centro Senza Violenza.

Se hai dei dubbi sul che fare, se senti il bisogno di un sostegno puoi contattare direttamente il nostro Centro per confrontarti con noi e insieme cercare il modo migliore per affrontare il problema.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi